TERME DI CARACALLA

Terme di Caracalla. Una città nella città!

Questa passeggiata vi porta alla scoperta delle Terme di Caracalla, fra le più grandi e le meglio conservate terme pubbliche di tutto l’Impero Romano. Si trovano poco distanti dalla zona centrale del Foro-Colosseo, all’interno di una vasta e quieta area verde, il che rende la visita un’esperienza assolutamente distensiva e piacevole.

Le terme furono costruite dall’imperatore Marco Aurelio Antonino Bassiano, detto Caracalla, e vennero inaugurate nel 216 d.C. Questo grande impianto termale doveva servire l’area densamente popolata compresa fra Celio, Aventino e Via Appia e poteva ospitare fra le seimila e le ottomila persone al giorno. L’impianto era famoso già in antico non solo per le sue dimensioni, ma per la bellezza del suo apparato decorativo, in cui i marmi colorati delle pareti gareggiavano con lo splendore dei pavimenti a mosaico, e statue famose erano esposte per la gloria dell’imperatore e il piacere del pubblico.

Le terme rimasero in uso fino alla guerra greco-gotica (535-553), e dopo l’abbandono furono per secoli una cava di materiali da costruzione (quali marmo, metallo, laterizi).

La loro planimetria è quella tipica delle terme imperiali romane, impiegata per la prima volta circa cento anni prima nelle terme di Traiano sull’Esquilino (109 d.C.). Un vasto recinto quadrangolare delimita un’area a giardino, al centro della quale si trova l’edificio principale del complesso. All’interno di questo edificio, lungo l’asse NE-SO, sono disposte le sale maggiori: il calidarium (sala calda), il tepidarium (sala tiepida), il frigidarium (sala fredda) e la natatio (piscina scoperta).

Ai lati di questi ambienti vi erano sale per bagni di vapore e massaggi, palestre e spogliatoi.  Una gigantesca cisterna su due piani, che poteva contenere circa 80.000 litri d’acqua ed era rifornita da un acquedotto, alimentava l’intero complesso. Ad un livello sotterraneo si possono visitare alcuni dei larghi corridoi di servizio utilizzati dal numeroso personale impiegato, che era il vero motore di tutto l’impianto.

Per comprendere la funzione delle Terme di Caracalla, dobbiamo immaginarle come un vero e proprio centro polifunzionale. In esse i cittadini si incontravano e socializzavano, si ritempravano con l’acqua e l’attività fisica, avevano a disposizione biblioteche e sale per la mostra di opere d’arte, e potevano usufruire di molteplici servizi (quali trattamenti estetici, lavanderia, cibo) ad un prezzo assolutamente popolare. 

Durata della visita: 2 ore

 

INFORMAZIONI UTILI

 

  • Biglietto di ingresso: Intero € 8,00, ridotto € 4,00
  • Meeting point: Ingresso Terme di Caracalla, Viale delle terme di Caaracalla, 52
  • Come arrivare:
    • Metro linea B fermata Circo Massimo
    • Bus linee 760, 628

COSTI

Le visite guidate costano € 50,00 l’ora, per gruppi da 1 a 5 persone.

Il costo non include biglietti d’ingresso, prenotazioni, costi di trasferimento, radio con cuffie e mance.

Per qualsiasi richiesta ti invitiamo a contattarci via mail: saremo felici di aiutarti a realizzare il tuo tour su misura.

contattaci